Aspromiele

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
HOME ARCHIVIO PRIMA PAGINA Normativa Gelata primaverile, la Regione ne riconosce l'eccezionalità. Ora tocca al Ministero

Gelata primaverile, la Regione ne riconosce l'eccezionalità. Ora tocca al Ministero

Stampa PDF

(11 settembre 2017)

acacia-cuneeseCon DGR 22-5556 del 29/8/16 (link alla DGR) la Giunta Regionale ha provveduto a riconoscere l'eccezionalità delle gelate avvenute tra il 18 e 21 aprile 2017, a delimitare le zone danneggiate e a richiedere al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali , ai fini dell’applicazione degli interventi per favorire la ripresa dell’attività produttiva di cui al D.Lgs. n. 102/2004, la declaratoria dell’esistenza del carattere di eccezionalità.
Occorre attendere la decisione del MIPAAF che sarà pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale nella forma del Decreto Ministeriale di riconoscimento del carattere di eccezionalità dell’evento verificatosi e dell’individuazione delle aree interessate. Come previsto dalla DGR, a partire dalla data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, potranno essere presentate le domande di aiuto ai competenti uffici della Regione, entro il termine perentorio di 45 giorni.
In attuazione del D.L. n. 91/2017, art. 3 (già convertito in legge), è stata estesa alle imprese agricole che hanno subito danni a causa delle gelate di cui all’oggetto, la possibilità di accedere agli interventi compensativi previsti dal D.Lgs. n. 102/2004, anche in riferimento alle produzioni assicurabili per le quali non è stata sottoscritta alcuna polizza assicurativa agevolata a copertura dei rischi.
I danni alle produzioni apistiche sono ricompresi sull'intero territorio dei comuni ove sono state effettuate le segnalazioni post evento.
Seguiranno ulteriori informazioni non appena disponibili.