Aspromiele

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
HOME ARCHIVIO PRIMA PAGINA Varie Biomonitoraggio Aspromiele: al via la stagione 2018. I dati del primo trimestre di rilevazioni

Biomonitoraggio Aspromiele: al via la stagione 2018. I dati del primo trimestre di rilevazioni

Stampa PDF

(19 luglio 2018)

biomonitoraggio 2018 2

Prosegue per la stagione corrente il progetto di Biomonitoraggio Ambientale con le api iniziato lo scorso anno da Aspromiele. In questa stagione, il progetto si vede ampliato nella rete di centraline di biomonitoraggio dislocate sul territorio piemontese. Restano in dotazione due postazioni a carico dell’associazione, in collaborazione con la Cooperativa Piemonte miele, una ad Asti Nord (la medesima dello scorso anno) ed una nel sud dell’albese, al confine con la provincia di Asti. Di queste centraline pubblichiamo i primi risultati.

L’ampliamento del progetto è stato possibile grazie al lavoro e alla collaborazione fattiva con più enti ed istituzioni. Infatti, si è avviata una progettualità, di concerto con la Fondazione Agrion e il Settore Fitosanitario della Regione Piemonte, per la gestione di 4 nuove postazioni nei centri sperimentali della Fondazione nei principali comparti agricoli della Regione, frutticolo, orticolo, corilicolo, viticolo e cerealicolo.

 

Inoltre, le collaborazioni sono state incrementate anche dalla volontà di privati che hanno voluto investire nella conoscenza e salvaguardia della sostenibilità del proprio territorio attraverso il biomonitoraggio ambientale con le api, è il caso del Consorzio di Tutela del Gavi, il quale ha deciso di installare sul proprio territorio una centralina di monitoraggio ambientale.
Il progetto, come lo scorso anno, prevede il campionamento mensile delle matrici apistiche miele e polline dal favo da nido dell’alveare e poi successiva analisi multiresiduale. Inoltre vengono monitorati i flussi di volo, i pesi, la temperatura interna dell’alveare, la temperatura ambientale esterna e i giorni di pioggia. Infine con la presenza di trappole underbasket di fronte agli alveari si rilevano eventuali mortalità di api.

Primi risultati del monitoraggio per il 2018

 biomonitoraggio 2018 1 biomonitoraggio 2018 3